Gestore delle Vendite Telematiche e Sito di Pubblicità autorizzato dal Ministero della Giustizia

Orario server sab 20/04/2024 ore 19:35 | Europe/Rome

Annuncio n. 18820

Tribunale di Perugia - C.P. n. 24/2014
Vendita n.4

Città di Castello (PG)

TIBERINA LEGNAMI - Cessione azienda
1 Lotto
Ribasso -67%
Asta immobiliare su Gobidreal.it
Asta immobiliare su Gobidreal.it
mer 19/07/2023 ore 12:00
  • Descrizione
Condizioni Generali Condizioni Specifiche Richiedi Informazioni Richiedi visione Dati PVP
ID Inserzione1982312
c66ba67b-0c4e-11ee-8e31-005056b10021
Procedura
Tipologiagiudiziaria
ID Procedura532295
Tipo Proceduragiudiziaria
ID Tribunale0540390094
ID RitoNUCP
ID RegistroPROCEDURE_CONCORSUALI
TribunaleTribunale di PERUGIA
RegistroPROCEDURE CONCORSUALI
RitoNUOVO CONCORDATO PREVENTIVO
Num.Procedura24
Anno Procedura2014
Soggetti
  • Soggetto
    TipoSoggetto specializzato alla vendita
    Nome
    CognomeGobid International Auction Group Srl
    Cod.Fisc.GRGNDR67A25H211F
    Emailinfo@gorealbid.it
    Telefono0737782080
    ID Anagrafica4018542
    Soggetto Vendita1
    Soggetto Visita1
Lotto
ID Lotto1805550
Descrizione (IT)RACCOLTA OFFERTE - Cessione azienda produzione parquet a Città di Castello (PG), Località Bivio Lugnano, Via dei Laghi 18 La vendita si compone di: • beni materiali: immobili e mobili; • beni immateriali: marchi e autorizzazioni connesse all'utilizzo degli immobili - vendita telematica sulla piattaforma www.gorealbid.it n.18820
Primo Identificativo1805550
CodiceLOTTO UNICO
GenereAZIENDE
CategoriaCESSIONE-AFFITTO D'AZIENDA
IndirizzoVia dei Laghi 18 - Loc. Bivio Lugnano
ComuneCittà di Castello
ProvinciaPerugia
RegioneUmbria
NazioneItalia
Beni
  • Bene
    ID Bene2411364
    Descrizione (IT)BENI MATERIALI 1) BENI IMMOBILI: Complesso industriale/artigianale sito km dalla zona industriale di Trestina in direzione Morra, composto da vari fabbricati edificati in epoche differenti nel quale vengono svolte attività di trasformazione del legno come materia prima (in listoni di alcuni centimetri di spessore denominati “frise”) per la realizzazione di prodotti costituiti da parquet di vario tipo sia massello che prefinito. L’intero compendio si sviluppa su una superficie catastale di circa 45.000 mq; TERRENI I terreni facenti parte del compendio immobiliare hanno superficie catastale complessiva lorda compresa l’area coperta dei fabbricati) pari a mq. 45.345. L’intero complesso industriale è recintato e dotato di accessi sia carrabili che pedonali su entrambe le viabilità principali. 2) BENI MOBILI: a) Mobili ed attrezzature da ufficio; b) Attrezzature di completamento; c) Magazzino automatizzato; d) Impianti e macchinari; e) Rimanenze di magazzino ricambi; f) Software; g) Autovetture; BENI IMMATERIALI 3) MARCHI Al momento l’azienda ha stipulato i seguenti contratti: a) Contratti di lavoro Subordinato: n. 38 contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato; b) Contratti di agenzia: n. 16 contratti di agenzia. Al trasferimento d’azienda si applicano gli artt. 2112 c.c. e 47 l. 428/1990. Si precisa pertanto che l’acquirente dell’azienda si assume ogni obbligo previsto dalla legge nei confronti dei lavoratori senza rivalsa nei confronti della Procedura. L’intero compendio mobiliare ed immobiliare risulta attualmente concesso in affidamento e mantenimento in efficienza con atto autenticato dal notaio Enzo Paolucci di Perugia in data 5.7.2016 rep.120812,e previo consenso degli organi della procedura, prorogato con scadenza al 31.12.2022. A tal proposito si fa presente che è stata richiesta ulteriore proroga del mantenimento in efficienza fino al 31.12.2023. All’aggiudicazione il liquidatore provvederà al recesso dal contratto con obbligo di rilascio da parte dell’affidataria nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione. DIRITTO DI PRELAZIONE: Alla Società affidataria spetta il diritto di prelazione legale ex art. 11, commi 2 e 3, del d.l. 23 dicembre 2013, n. 145, convertito in legge 21 febbraio 2014, n. 9. A tal proposito si precisa che a seguito dell'aggiudicazione, dopo l'eventuale offerta migliorativa di cui all'art. 107 comma 4 L.F., il liquidatore giudiziale provvederà a comunicare alla società affidataria che potrà esercitare la prelazione entro giorni 15 decorrenti dalla comunicazione medesima mediante dichiarazione da effettuarsi con le modalità indicate in avviso di vendita, accompagnata dalla cauzione del 10%. Il residuo prezzo dovrà essere versato entro 120 giorni dalla comunicazione dell'esercizio di prelazione. Ove il prezzo non venga versato entro detto termine la cauzione sarà incamerata dalla Procedura e il precedente aggiudicatario potrà provvedere entro i 30 giorni successivi al versamento del prezzo e rendersi definitivamente aggiudicatario. CREDITI E DEBITI: La presente cessione non comporta il trasferimento al cessionario dei crediti e debiti relativi all'azienda. A norma dell'art. 105 L.F. è esclusa l'applicazione dell'art. 2560 c.c.
    Primo Identificativo2411364
    TipologiaCESSIONE-AFFITTO D'AZIENDA
    CategoriaCESSIONE D'AZIENDA
    IndirizzoVia dei Laghi 18 - Loc. Bivio Lugnano
    ComuneCittà di Castello
    ProvinciaPerugia
    RegioneUmbria
    NazioneItalia
Dati Vendita
Data e oramer 19 luglio 2023 ore 12:002023-07-19T12:00:00
TipologiaCOMPETITIVA
ModalitàPRESSO IL VENDITORE
Indirizzovendita telematica sulla piattaforma www.gorealbid.it
CAP20148
ComuneMilano
ProvinciaMilano
RegioneLombardia
NazioneItalia
Prezzo base2.300.000,00
Offerta Minima2.300.000,00
Rialzo Minimo10.000,00
Termine Presentazione Offertemer 19 luglio 2023 ore 12:002023-07-19T12:00:00
Pagamento Contributo
Spesa Prenotata Debito
Contributo Non DovutoNo
Siti
  • Sito
    ID22
    Tipologiasito pubblicita
    Nominativohttps://www.gorealbid.it/
    Indirizzo URLhttps://www.gorealbid.it/
Data pubblicazione16/06/20232023-06-16

Lotti presenti (1)

Cessione azienda produzione parquet a Città di Castello (PG) - RACCOLTA OFFERTE

Immobili

Cessione azienda produzione parquet a Città di Castello (PG) - RACCOLTA OFFERTE

Annuncio 18820

RACCOLTA OFFERTE SULLA BASE DI UN'OFFERTA RICEVUTA

Cessione azienda operante nella produzione di parquet a Città di Castello (PG), Località Bivio Lugnano, Via dei Laghi 18

La vendita si compone di
beni materiali: immobili e mobili;
beni immateriali: marchi e autorizzazioni connesse all'utilizzo degli immobili;

BENI MATERIALI
1) BENI IMMOBILI:

Complesso industriale/artigianale sito a pochi km dalla zona industriale di Trestina in direzione Morra, composto da vari fabbricati edificati in epoche differenti nel quale vengono svolte attività di trasformazione del legno come materia prima (in listoni di alcuni centimetri di spessore denominati “frise”) per la realizzazione di prodotti costituiti da parquet di vario tipo sia massello che prefinito. L’intero compendio si sviluppa su una superficie catastale di circa 45.000 mq e risulta costituito da vari corpi di fabbrica, edificati in diverse epoche, ciascuno dedicato ad una specifica fase lavorativa e produttiva dell’intero processo.

A: PALAZZINA UFFICI
Destinata sia alla gestione dell’azienda che a “mostra-vendita” dei prodotti e si sviluppa su tre piani fuori terra:
- Piano terra: destinato a mostra, uffici, servizi, archivio, garage, locale tecnico per la caldaia e centrale trattamento aria;
- Piano primo: destinato ad uffici e servizi con divisori in parte realizzati con pareti prefabbricate vetrate;
- Piano secondo: destinato ad uffici, servizi e centro elaborazione dati; è inoltre presente un lastricato per l’intera superfice residua dell’immobile.
B-C: LABORATORIO PREFINITO
L’attuale capannone, destinato alla lavorazione dei prodotti finiti è l’unione di due fabbricati preesistenti che sono stati collegati con successiva struttura prefabbricata. Il reparto verniciatura è posto all’interno del laboratorio ed è separato dalle altre zone lavorative.
D: REPARTI DI LAVORAZIONE
Il fabbricato costituito da 2 singole costruzioni (“Da” e “Db”) realizzate in aderenza fra loro. Le due strutture risultano ancora oggi separate in virtù del differente utilizzo cui sono destinate e collegate dalla porzione centrale utilizzata come magazzino comune ai due reparti. Il fabbricato “Da” (Reparto Massello) è stato suddiviso in una zona libera, senza macchinari destinata al deposito del materiale per una superficie di circa 1/3 dell’intero immobile mentre la porzione restate è destinata all’attività produttiva. All’interno del fabbricato è presente una sottostruttura destinata ad uffici e laboratorio parquet a disegno.
Il fabbricato “Db” (Reparto Lamelle) ha al suo interno un piccolo box di pochi metri quadrati destinato ad ufficio.
E-F: MAGAZZINO, ESSICCATOI, OFFICINA, UFFICI E SERVIZI
Il fabbricato è composto dal corpo centrale originario e dalle appendici successivamente realizzate. Magazzino essiccatoio - Officina e listellatura: i locali adibiti ad ufficio e spogliatoi sono dotati di tutti gli impianti di riscaldamento e per la produzione di acqua calda, oltre che elettrico. Le altre zone sono oggi destinati ad attività marginali e     di deposito e sono dotate di impianto elettrico ma non di riscaldamento.
G: EDIFICI PER IMPIANTI TECNOLOGICI
Il fabbricato è composto da più locali indipendenti con accesso diretto dall’esterno. I locali sono destinati a centrale termica, locale compressori aria, locale ricarica batterie carrelli elevatori elettrici, cabina elettrica e locali trasformatori.
H-H’: LABORATORIO CAMPIONI E DEPOSITO VERNICI
Laboratorio campioni: fabbricato ad un solo piano fuori terra destinato alla realizzazione dei campioni è dotato di servizi igienici, acqua calda, impianto di riscaldamento, impianto elettrico per l’illuminazione e f.m. ed aria compressa. Deposito vernici: destinato a magazzino di materiale, non è munito di impianti.
I-L: MAGAZZINO AUTOMATICO E PICKING
I due fabbricati sono di fatto collegati nella parte interrata, pur avendo differenti quote; il fabbricato destinato a magazzino, nella parte fuori terra è costituito dalla struttura stessa del macchinario del magazzino e pertanto non è considerato come un vero e proprio fabbricato bensì come un’attrezzatura industriale. Magazzino automatico: destinato a magazzino, principalmente di prodotti finiti e in parte di prodotti semilavorati, tutta la parte fuori terra è di fatto costituita dalla struttura portante stessa delle grandi scaffalature sulle quali sono direttamente poggiati i pannelli sandwich di copertura e fissati quelli laterali di tamponatura. La struttura si sviluppa in un unico corpo di fabbrica della superficie di circa 1.267 mq per un’altezza utile interna di circa 25 ml (fuori terra di circa 19 ml) e la capienza del magazzino è di 7.072 unità di carico per pallet del peso massimo di 13 q.li/cadauno. La costruzione, non risultano dal punto di vista urbanistico un fabbricato, è stata realizzata in deroga all’altezza massima consentita dal PRG vigente pari a 10 m. Edificio picking /spedizioni: il fabbricato costituito da due piani di cui uno completamente interrato presenta peculiarità architettoniche di rilievo. Il piano terra è utilizzato come picking ove sono quindi presenti “baie” di ingresso ed uscita al magazzino automatico, area imballaggi, area spedizioni con due rampe meccanizzate in corrispondenza delle porte di carico per mezzi di trasporto per le spedizioni; è inoltre presente un piccolo ufficio con i relativi servizi.
R-7: CABINA ELETTRICA E PARCHEGGI T-U-V: ESSICCATOI
Tali strutture sono di fatto dei semplici “macchinari” ad uso del complesso industriale: non sono presenti infatti “strutture portanti” ben distinte dal macchinario o che lo contengano.
X: LOCALE TECNICO
Il fabbricato, adibito a locale tecnologico, è un piccolo fabbricato realizzato in muratura in laterizio con copertura a pannelli dotato del solo impianto elettrico. Il fabbricato è stato realizzato abusivamente ma sanabile.
Y: SILOS
Il silos è realizzato con struttura metallica ed è destinato allo stoccaggio di truccioli e segatura di legno, vergini o non trattate prodotte nelle varie fasi lavorative e trasportate mediante l’impianto di aspirazione.
Z: CENTRALE TERMICA
Il locale centrale termica è un piccolo fabbricato realizzato in muratura in laterizio con copertura a pannelli. All’interno è presente la caldaia a segatura “pulita” tutt’oggi funzionante: la caldaia è collegata successivamente anche alla centrale termica di più recente realizzazione.
TERRENI
I terreni facenti parte del compendio immobiliare hanno superficie catastale complessiva lorda compresa l’area coperta dei fabbricati) pari a mq. 45.345. L’intero complesso industriale è recintato e dotato di accessi sia carrabili che pedonali su entrambe le viabilità principali.

DATI CATASTALI IMMOBILI:
Tutti gli immobili del complesso risultano catastalmente individuati nel Catasto del Comune di Città di Castello come segue:
Catasto Fabbricati Foglio 291:
• Particella 94, sub. 3, p.T - Categoria D/1 – R.C. € 107,42
• Particella 94, sub. 5, p.T - Categoria C/6, mq. 16, R.C. € 30,57
• Particella 94, sub. 8, p.T-1-2 - Categoria D/7 - R.C. € 155.724,00
• Particella 562, p. S2-S1-T - Categoria D/7 - R.C. €  18.476,00 Catasto Terreni:
• Particella 94 di mq 25.010, corrispondente all’intera area coperta e scoperta dei vari subalterni individuati al C.F.;
• Particella 562 di mq 19.813, corrispondente all’intera area coperta e scoperta dei vari subalterni individuati al C.F.;
• Particella 549, di mq 476;
• Particella 547, di mq 46;
• Particella 115, particella 137 seminativo Arborato, costituito da Relitto di strada di complessivi mq 70.

2) BENI MOBILI:
a) Mobili ed attrezzature da ufficio;
b) Attrezzature di completamento;
c) Magazzino automatizzato;
d) Impianti e macchinari;
e) Rimanenze di magazzino ricambi;
f) Software;
g) Autovetture

BENI IMMATERIALI
3) MARCHI

Al momento l’azienda ha stipulato i seguenti contratti: a) Contratti di lavoro Subordinato: n. 38 contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato; b) Contratti di agenzia: n. 16 contratti di agenzia.
Al trasferimento d’azienda si applicano gli artt. 2112 c.c. e 47 l. 428/1990. Si precisa pertanto che l’acquirente dell’azienda si assume ogni obbligo previsto dalla legge nei confronti dei lavoratori senza rivalsa nei confronti della Procedura.

L’intero compendio mobiliare ed immobiliare risulta attualmente concesso in affidamento e mantenimento in efficienza con atto autenticato dal notaio Enzo Paolucci di Perugia in data 5.7.2016 rep.120812,e previo consenso degli organi della procedura, prorogato con scadenza al 31.12.2023. All’aggiudicazione il liquidatore provvederà al recesso dal contratto con obbligo di rilascio da parte dell’affidataria nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione.
DIRITTO DI PRELAZIONE: Alla Società affidataria spetta il diritto di prelazione legale ex art. 11, commi 2 e 3, del d.l. 23 dicembre 2013, n. 145, convertito in legge 21 febbraio 2014, n. 9.
A tal proposito si precisa che a seguito dell'aggiudicazione, dopo l'eventuale offerta migliorativa di cui all'art. 107 comma 4 L.F., il liquidatore giudiziale provvederà a comunicare alla società affidataria che potrà esercitare la prelazione entro giorni 15 decorrenti dalla comunicazione medesima mediante dichiarazione da effettuarsi con le modalità indicate in avviso di vendita, accompagnata dalla cauzione del 10%. Il residuo prezzo dovrà essere versato entro 120 giorni dalla comunicazione dell'esercizio di prelazione. Ove il prezzo non venga versato entro detto termine la cauzione sarà incamerata dalla Procedura e il precedente aggiudicatario potrà provvedere entro i 30 giorni successivi al versamento del prezzo e rendersi definitivamente aggiudicatario.

CREDITI E DEBITI: La presente cessione non comporta il trasferimento al cessionario dei crediti e debiti relativi all'azienda. A norma dell'art. 105 L.F. è esclusa l'applicazione dell'art. 2560 c.c.


Per ulteriori informazioni consultare la perizia e la documentazione in allegato.

La raccolta verrà eseguita utilizzando le seguenti modalità:

Tutti gli eventuali offerenti, tranne i soggetti per legge non ammessi alla vendita, dopo essersi iscritti al sito www.gorealbid.it, dovranno compilare il modulo di partecipazione (pubblicato on line) e rinviarlo firmato, per accettazione delle condizioni proposte, al seguente indirizzo gorealbid@pec.it insieme alla documentazione richiesta

Per maggiori informazioni riguardanti la partecipazione consultare l'Avviso di Vendita e le condizioni specifiche di vendita.
Scheda Lotto
2.300.000,00

Città di Castello (PG)

Vendite correlate

Commercio all'ingrosso di carne - Macchinari e attrezzature
Commercio all'ingrosso di carne - Macchinari e attrezzature
Commercio all'ingrosso di carne - Macchinari e attrezzature
17 Lotti
Prezzi ribassati

Commercio all'ingrosso di carne - Macchinari e attrezzature

Commercio all'ingrosso di carne - Macchinari e attrezzature

Asta 22071

Tribunale di Spoleto - Fall. n. 23/2015
Vendita n.5

ven 15/03/2024 ore 16:00

lun 22/04/2024 ore 16:00

Scheda Asta
Arte contemporanea: - Geppo Barbieri - Quadri d'autore
Arte contemporanea: - Geppo Barbieri - Quadri d'autore
Arte contemporanea: - Geppo Barbieri - Quadri d'autore
75 Lotti
Ribasso-100%
Offerta libera

Arte contemporanea: - Geppo Barbieri - Quadri d'autore

Arte contemporanea: - Geppo Barbieri - Quadri d'autore

Asta 22092

Tribunale di Perugia - Eredità Giacente n. 6787/2020
Vendita n.6

ven 15/03/2024 ore 15:30

mar 23/04/2024 ore 15:30

Scheda Asta
Semilavorati in ceramica
Semilavorati in ceramica
Semilavorati in ceramica
1 Lotti

Semilavorati in ceramica

Semilavorati in ceramica

Asta 22147

Tribunale di Perugia - Liq. Giudiziale n. 46/2023

ven 29/03/2024 ore 12:00

mar 30/04/2024 ore 12:00

Scheda Asta
Mercedes E 270 - Autocarro isotermico
Mercedes E 270 - Autocarro isotermico
Mercedes E 270 - Autocarro isotermico
2 Lotti
Prezzi ribassati

Mercedes E 270 - Autocarro isotermico

Mercedes E 270 - Autocarro isotermico

Asta 22189

Tribunale di Spoleto - Fall. n. 23/2015
Vendita n.5

ven 22/03/2024 ore 16:00

gio 02/05/2024 ore 16:00

Scheda Asta
Madreforme per Ceramica
1 Lotti
Ribasso-100%
Offerta libera

Madreforme per Ceramica

Madreforme per Ceramica

Asta 22252

Tribunale di Spoleto - Fall. n. 18/2021
Vendita n.8

gio 28/03/2024 ore 15:30

mar 07/05/2024 ore 15:30

Scheda Asta
Arredi per la casa
1 Lotti
Ribasso-60%

Arredi per la casa

Arredi per la casa

Asta 22378

Tribunale di Perugia - Eredità Giacente n. 6787/2020
Vendita n.4

lun 08/04/2024 ore 12:00

mar 14/05/2024 ore 12:00

Scheda Asta
Autocarro Volvo
1 Lotti
Ribasso-20%

Autocarro Volvo

Autocarro Volvo

Asta 22415

Tribunale di Perugia - Liq. Giudiziale n. 56/2023
Vendita n.2

gio 11/04/2024 ore 12:00

gio 16/05/2024 ore 12:00

Scheda Asta
Lavorazione dei metalli - Macchinari e attrezzature
Lavorazione dei metalli - Macchinari e attrezzature
Lavorazione dei metalli - Macchinari e attrezzature
14 Lotti
Ribasso-100%
Offerta libera

Lavorazione dei metalli - Macchinari e attrezzature

Lavorazione dei metalli - Macchinari e attrezzature

Asta 20614

Tribunale di Avellino - Fall. n. 33/2020
Vendita n.5

ven 05/04/2024 ore 16:00

lun 06/05/2024 ore 16:00

Scheda Asta
Toyota Yaris - Piaggio Scarabeo
Toyota Yaris - Piaggio Scarabeo
Toyota Yaris - Piaggio Scarabeo
2 Lotti

Toyota Yaris - Piaggio Scarabeo

Toyota Yaris - Piaggio Scarabeo

Asta 20894

Tribunale di Latina - Liq. Giudiziale n. 7/2023

mer 17/04/2024 ore 15:30

mar 21/05/2024 ore 15:30

Scheda Asta
Serve aiuto?